10 tool per usare Instagram come un professionista

10 tool per usare Instagram come un professionista

Instagram è la nuova frontiera del marketing online: se anche tu vuoi iniziare a usare Instagram come un professionista rimboccati le maniche e segui i nostri consigli!

Instagram rappresenta una opportunità di marketing online senza precedenti sia per i professionisti sia per le aziende: ti sarai accorto anche tu che la community è in fermento, un fermento che viene confermato dai dati che vedono il social network in crescita costante.

Sempre più marketers si stanno interessando all’enorme potenziale di questa piattaforma e stanno cercando di carpirne i segreti: in un precedente articolo ti abbiamo spiegato come fare a ottenere più follower (reali) su Instagram e amplificare la portata dei tuoi post.

In questo articolo ti suggeriremo 10 tool indispensabili per gestire Instagram in modo professionale: perché esserci non basta, bisogna anche farlo nel modo giusto. 

Prima di iniziare, una premessa: ricorda che l’immagine è tutto. Il visual ha un ruolo centrale su Instagram, quindi per iniziare a gestire questa piattaforma da professionista devi assicurarti di curare le immagini in modo impeccabile.

Consiglio n°1: passa al profilo aziendale!

Un altro consiglio: prima di scoprire quali sono i tool per gestire Instagram da professionista assicurati di aver fatto il passaggio al profilo aziendale: è il primo passo da compiere per iniziare a usare Instagram come un vero professionista.

Instagram Business ti permetterà di aggiungere una serie di informazioni utili come il collegamento a Facebook, necessario per fare sponsorizzazioni su Instagram, il numero di telefono, l’indirizzo fisico e l’email, inoltre sbloccherà alcune feature indispensabili per chi usa Instagram in maniera professionale.

  • Pulsante Contatta: permette ai tuoi follower di mettersi in contatto con te direttamente e velocemente, ad esempio inviandoti una mail
  • Instagram Adv: sbloccando il Business Profile avrai la possibilità di effettuare le sponsorizzazioni non soltanto da Business Manager o da Power Editor, gli strumenti per le inserzioni di Facebook, ma anche direttamente dall’app di Instagram
  • Insights: con Instagram Business avrai accesso alla sezione Insigths da cui potrai controllare le statistiche relative alla portata di ciascun post pubblicato e anche alle inserzioni attive.

Il passaggio al profilo aziendale è propedeutico ma non sufficiente a iniziare a usare Instagram come un canale di promozione del tuo business: hai comprato la cassetta degli attrezzi, ora devi riempirla con i ferri del mestiere.

Vediamo insieme quali sono i 10 tool davvero indispensabili per iniziare a gestire Instagram in maniera professionale e sfruttarlo al massimo per far decollare il tuo business.

Pronto a diventare un vero professionista del visual marketing su Instagram?

Leggi anche: 5 buoni motivi per cui non dovresti mai comprare follower su Instagram

Gestisci e programma i tuoi post da desktop con Onlypult

È un tool indispensabile per programmare i tuoi post e lavorare da desktop: se vuoi essere su Instagram in modo professionale hai bisogno di una strategia, e per attuare questa strategia hai bisogno di programmare le tue attività sulla piattaforma.

Onlypult è un tool che ti consente di pubblicare e programmare i tuoi post su Instagram lavorando comodamente da desktop: puoi gestire più account, delegare alcune mansioni ai tuoi collaboratori, gestire i commenti e accedere alle statistiche, tutto da un’unica interfaccia. Onlypult è a pagamento, è vero, ma la versione base costa solo 12 € e la spesa vale davvero la pena!

In alternativa puoi usare Gramblr: lo strumento è più limitato rispetto a Onlypult, ma le funzionalità principali di pubblicazione da desktop e programmazione sono le stesse e in più Gramblr ti offre anche delle feature carine per aumentare il numero di follower e ottenere credits che ti permettono di acquistare like (anche se noi sconsigliamo sempre di acquistare like!).

Se sei un neofita puoi iniziare scaricando Gramblr per testarlo e scegliere di acquistare Onlypult solo in un secondo momento, quando sentirai l’esigenza di passare a uno strumento più professionale.

Tieni sotto controllo la crescita della tua fanbase con Followers

Followers (per iPhone) è un’app che ti consente di monitorare la crescita della tua fanbase: ti fornisce informazioni sui nuovi followers, sulle persone che hanno smesso di seguirti, su quelle che non stanno ricambiando il follow e su quelle che ti seguono ma che tu non stai seguendo.

Fin qui le feature sono gratuite: se scegli di acquistare la versione premium puoi avere accesso a una serie di informazioni aggiuntive, sugli utenti che ti hanno bloccato, sui like e sui commenti eliminati. Inoltre le tre funzioni Audience, Post e Partecipazione ti forniscono suggerimenti sui profili più interessanti per te da seguire, informazioni sui tuoi follower più attivi e meno attivi, sui tuoi post che hanno riscosso maggiore successo e tanto altro.

Un’app davvero indispensabile (ne esistono di equivalenti per Android) in una fase embrionale per monitorare il successo della tua strategia Instagram e il raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Usa Layout e Boomerang per dare un tocco originale alle tue foto

Come ti abbiamo detto all’inizio di questo articolo, l’immagine riveste un ruolo centrale nella tua strategia di marketing su Instagram. Layout e Boomerang sono le app ufficiali di Instagram per l’editing di immagini e video.

Layout ti permette di realizzare dei collage fotografici molto basic: se cerchi qualcosa di più originale puoi scaricare applicazioni come Pic Collage o Photo Collage, che ti permettono di inserire sfondi, realizzare collage in forma libera e scegliere layout alternativi.

layout

Boomerang è una delle app più amate dagli utenti di Instagram: ti consente di realizzare dei brevi video in timelapse composti da 10 foto che si riavvolgono e girano a loop. Usarla è semplicissimo: basta schiacciare il pulsante di scatto e assistere alla magia.

boomerang

Usa Canva per realizzare bellissime grafiche per i tuoi post

Canva è un must have per chi lavora con i social network: disponibile da qualche mese anche come app mobile, Canva ti consente di creare grafiche professionali partendo da un layout completamente editabile all’interno del quale puoi sostituire le immagini inserendo le tue foto, aggiungere cornici, testi, emoji e simboli del colore che vuoi e tenere traccia di tutti i tuoi progetti in un’unica interfaccia.

Intuitiva e facile da usare, è davvero il top per realizzare grafiche in modo veloce e con risultati sorprendenti. Da provare assolutamente!

Snapseed crea immagini superbe con il fotoritocco professionale

Se sei amante del fotoritocco “spinto”, non puoi non avere Snapseed, l’editor fotografico completo sviluppato da Google. L’app ti permette di ritoccare le tue foto in maniera professionale rendendole davvero uniche. I parametri editabili sono davvero tantissimi: c’è lo strumento HDR per la compensazione dell’esposizione, gli strumenti ritaglia e ruota, l’editor per regolare i colori e il bilanciamento del bianco più numerosi filtri per dare alle tue immagini un tocco in più.

snapseed

Snapseed ti permette di lavorare anche su file RAW, quindi è ideale per l’editing degli scatti realizzati con una fotocamera professionale e da condividere su Instagram.

Inserisci velocemente testi sulle immagini con Phonto

Phonto è un’app molto utile per inserire testi di impatto sulle immagini: è dotata anche di una funzione basic per il foto-ritocco e ti permette di editare in velocità le tue foto scegliendo tra ben 400 font (a cui puoi aggiungerne altre).

La particolarità di Phonto è che, a differenza di Canva, è focalizzata sulle scritte e ti consente di regolare molti più parametri: dal colore, alla curvatura del testo, al colore di sfondo, alle ombre e ai bordi e così via.

La maggior parte delle funzioni sono gratuite. Per chi sente l’esigenza di un upgrade ci sono anche delle feature a pagamento, come la possibilità di inserire testi in 3D. Phonto è perfetta per chi vuole dare alle sue immagini maggiore risalto con testi d’impatto.

Crea dei veri e propri quadri a partire dalle tue foto con Prisma

Prisma è l’app che ti permette di inserire dei filtri artistici e trasformare le tue foto in delle vere e proprie opere d’arte. Scelta come migliore app dell’anno per iPhone, Prisma ti permette di creare dei veri e propri quadri e condividere velocemente i tuoi “art attack” sulle piattaforme social. I suoi filtri artistici si basano su tecnologie innovative e si presentano come rivoluzionari.

prisma

L’app è amatissima dagli utenti di Instagram: basti pensare che in pochi mesi dal lancio dell’app l’hashtag dedicato è già arrivato a quota 3,5 milioni di utilizzi, mentre il profilo ufficiale dell’app ha 310mila follower.

Usa l’app Pantone per scoprire o segnalare le palette di colori

Pantone ha deciso recentemente di rilasciare la sua app ufficiale per i Pantone addicted (solo per iPhone):l’app è una finestra aperta che ti permette di dare uno sguardo a 360° sul mondo Pantone.

pantone

L’app ti permette di esplorare l’universo Pantone, di scoprire e creare le tue palette personalizzate, di individuare i colori complementari creare nuove armonie, testare le tue palette su alcune grafiche predefinite e, feature più importante di tutte, di individuare la palette colori a partire da uno scatto.

Basta aprire l’app e scattare una foto con la fotocamera integrata: l’app Pantone riconoscerà immediatamente i colori predominanti nell’immagine e genererà in automatico una palette colori che potrai condividere come didascalia alla tua foto. Perfetta per grafici, designer e chiunque lavori nei settori moda, fashion e design.

Usa Repost per condividere le foto dei tuoi followers

Repost è un’app indispensabile per gestire Instagram per il business: condividere i post dei tuoi follower in cui sei menzionato o in cui viene mostrato un tuo prodotto è indispensabile per prenderti cura della community.

Ecco perché hai assoluto bisogno di Repost, l’app che ti consente di condividere i post di Instagram pubblicati da altri utenti nel tuo feed: nella versione free sull’immagine condivisa appare un piccolo flag personalizzabile con il nome dell’utente che ha originariamente postato. Se vuoi eliminarlo puoi acquistare la versione a pagamento.

In ogni caso ti consigliamo di segnalare sempre quando effettui il repost di un’immagine, taggando l’utente che l’ha condivisa per primo e usando l’hashtag #repost o #regram.

Che ne pensi? Quali sono le tue app preferite e quali secondo te i tool per usare Instagram come un professionista?

Vuoi essere aggiornato e seguire i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter
Potrebbe interessarti anche

A Natale dillo con un post: le campagne natalizie sui social network

Le festività sono una buona occasione per utilizzare i social media per creare coinvolgimento (engagement) con i propri follower e perché no, anche aumentare le proprie vendite.Il periodo tra il Black Friday e il Natale è considerato un momento di condivisione, ma è anche uno dei periodi più significativi per le vendite online e al […]

TikTok marketing per aziende: tutti i passi per una strategia social efficace 

TikTok è disponibile in 155 paesi, conta ben 75 lingue diverse.  Secondo l’ultimo report di Hootsuite e We Are Social, Tik Tok negli ultimi anni si è posizionato al sesto posto nella top 10 delle app mobile più utilizzate al mondo, con oltre 800 milioni di utenti attivi.   Un dato importante che spinge alla riflessione per […]