Target e profilazione: l’importanza della nicchia di mercato

Target e profilazione: l’importanza della nicchia di mercato

Quante volte è capitato di ammirare idee interessanti o di vedere in commercio prodotti che, seppur validi, non vengono acquistati per assenza di clienti?

Spesso, infatti, capita di avere fantastiche idee o creare prodotti avveniristici senza però aver fatto i conti con la realtà e con la difficoltà, inevitabili, di raggiungere il proprio potenziale pubblico. Dispiace dirlo ma in casi come questi siamo a cospetto di un progetto imprenditoriale fallimentare, già in partenza.

Uno dei primi step, fondamentali, per costruire un piano di marketing vincente è la puntuale individuazione del target, ossia la comprensione dei cluster di individui e consumatori a cui l’azienda intende rivolgersi. E ogni dettaglio può essere determinante.

L’obiettivo?

Individuare il bersaglio, scagliare con la giusta tecnica e far centro!

L’importanza di individuare il target e coprire la nicchia di mercato

In prima analisi vanno analizzate ed evidenziate le caratteristiche e i punti di forza del nostro progetto; una volta individuati, si passa alla fase successiva che consiste nella comprensione dei livelli di soddisfazione e risposta a bisogni ed esigenze del target persona.

Un primo passaggio questo che determina una prima segmentazione dell’utenza a cui vogliamo rivolgerci.

Inquadrare il proprio pubblico di riferimento è una fase molto complessa in quanto ogni target ha proprie caratteristiche, profili, interessi e valori. Più segmentiamo e quindi profiliamo questo pubblico, più ci rendiamo conto che queste persone possono raggrupparsi in cluster a loro volta differenti per età, sesso, occupazione, hobbies, stato civile ecc.

Per quanto fondamentale, la prima segmentazione è solo l’inizio del nostro lungo viaggio, perché ciò a cui dobbiamo puntare è l’analisi di quelle che si chiamano nicchie di mercato.

Il concetto “mass market” di universalità e generalità è superato e fuori dal tempo. Se vogliamo individuare il miglior target bisogna lavorare sulle nicchie.

Ti potrebbe interessare: Innovation Manager, chi è cosa fa e le sue caratteristiche.

Qual è la differenza tra target e nicchia?

Spieghiamo meglio le differenze tra target e nicchia di mercato.

  • Il target è l’insieme di utenti che vorremmo annoverare tra i nostri clienti.
  • La nicchia mira a rappresentare una frazione di mercato, con delle specifiche problematiche ed esigenze, che necessita di specifiche soluzioni.

La direzione giusta? Consolidarci come leader di settore di una specifica nicchia.

Come individuare invece il target di nicchia?

  • Dal generale al particolare: si esplora dapprima il mercato in generale, poi quello specifico e infine quello particolare di una determinata nicchia. Una volta centrato l’ultimo punto, hai finalmente mirato al tuo bersaglio.

Desideri mirare al bersaglio e fare centro? Affidati ai nostri esperti digital consultant e professionisti del settore per individuare il tuo target di nicchia: compila il form e invia la tua richiesta. Sarai ricontattato nel minor tempo possibile.

Vuoi essere aggiornato e seguire i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter
Potrebbe interessarti anche

Leggi tutti gli articoli

Bonus pubblicità 2021, proroga delle domande: ecco le nuove date

Il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria ha stabilito una proroga all’invio delle domande per l’accesso al Bonus Pubblicità.

Cos'è il Phygital Marketing? 5 Strategie di successo di noti Brand

Per Phygital Marketing si in intende la capacità di un brand di creare una relazione omnicanale con il proprio pubblico. Il termine nato dall’unione delle parole “Physical”+”Digital” indica la fusione di due dimensioni distinte, online e offline, dando così origine a un universo che ingloba al suo interno sia il mondo fisico che quello digitale.