Dtrainer: Divisione di Emmemedia per guidare le PMI Italiane alla Digital Transformation

Dtrainer: Divisione di Emmemedia per guidare le PMI Italiane alla Digital Transformation

Se cerchiamo la definizione di innovazione, dal dizionario Treccani scopriremo che altro non è che “l’atto, l’opera di innovare, cioè di introdurre nuovi sistemi, nuovi ordinamenti, nuovi metodi di produzione e simili” e quindi, “in senso concreto, ogni novità, mutamento, trasformazione che modifichi radicalmente o provochi comunque un efficace svecchiamento in un ordinamento politico o sociale, in un metodo di produzione, in una tecnica, ecc.” 

La Digital Transformation offre alle aziende la possibilità di ridisegnare l’offerta del proprio business, sfruttando le tecnologie digitali per renderle più competitive e più aderenti alle aspettative del mercato, esso stesso in continua evoluzione e con sempre più esigenze. 

Come avviene per ogni grande cambiamento, le aziende che non prenderanno contezza della fondamentale importanza che potrà avere la Digital Transformation nel breve periodo, correranno il serio rischio di rimanere tagliate fuori dal mercato e non solo di perdere fatturato! 

Analizziamo quali sono i motivi che dovrebbero poter convincere anche la platea degli imprenditori e manager più scettici sull’importanza di innovare le proprie aziende: 

  • Supportare il management: processi digitali e agili permettono di prendere decisioni più velocemente e più efficacemente. 
  • Ottimizzare il customer journey interagendo con i clienti, ottenendo informazioni più approfondite sul loro comportamento e sui loro bisogni, individuando nicchie di mercato specifiche in cui poter competere. 
  • Ridurre i costi legati alla catena del valore, ottimizzando l’efficienza operativa dei processi. 
  • Accrescere l’efficacia delle decisioni strategiche e commerciali grazie alla sistematizzazione e all’elaborazione dei dati aziendali a supporto del decision making. 
  • Valorizzare le risorse umane fornendo strumenti utili, moderni e potenti per facilitare il lavoro e abilitare le persone a nuovi modi di lavorare, contribuendo ad un ambiente lavorativo attento alle loro esigenze ed ambizioni. 
  • Migliorare la customer experience ottimizzando il processo di acquisto e realizzando una esperienza di brand “cucita” sulle esigenze del cliente. 

Oltre all’introduzione di software e macchinari di tecnologia avanzata, però, il fattore chiave per il successo del processo di Digital Transformation risiede nel coinvolgimento delle persone giuste: per portare davvero innovazione in azienda c’è bisogno di figure che siano in grado di pensare fuori dagli schemi portando questo tipo di trasformazioni e di idee radicalmente nuove all’interno delle organizzazioni. 

In ogni settore, in ogni funzione aziendale, in ogni team di lavoro. 

Proprio per dare una spinta alla trasformazione digitale, le aziende hanno la necessità inserire nel proprio organico (anche temporaneamente) figure trasversali, profili specializzati nel ripensare gli assetti aziendali in essere andandoli a trasformare in ottica di novità ed efficienza: come gli Innovation Manager

La figura dell’Innovation Manager è un vero e proprio facilitatore per l’innovazione digitale delle aziende. 

Con un sufficiente margine di manovra e con il supporto della proprietà, può essere in grado di apportare cambiamenti decisivi per la crescita delle aziende sotto diverse aree di business: l’efficientamento dei processi, l’impostazione di una strategia di marketing orientata agli obiettivi, il miglioramento della comunicazione interna, l’organizzazione delle risorse e all’approccio al lavoro, … 

Il manager dell’innovazione, d’altronde, non può mettersi sulle spalle l’intero processo di trasformazione aziendale da solo e non si configura come l’unica soluzione possibile per il cambiamento: al contrario, ha bisogno che l’azienda abbia la giusta mentalità e il reale desiderio di implementare un tessuto fertile in grado di accogliere il cambiamento in cui, quindi, figure come l’Innovation Manager possano inserirsi portando effettive novità. 

Al fine di raggiungere la trasformazione desiderata, bisogna agire su diverse leve: 

  • da un lato, bisogna sviluppare una cultura innovativa in grado di accogliere il cambiamento e d’integrare e includere figure professionali meno tradizionali come quella dell’Innovation Manager; 
  • dall’altro, è necessario garantire supporto alle figure senior, creando un team di risorse con mindset e competenze giuste per fare innovazione, ovvero un team di Innovation Specialist. 

Come può una PMI italiana analizzare, definire e portare avanti un progetto di Digital Transformation? 

Gli step da seguire non sono gli stessi per tutti i processi, ma emergono gli stessi fattori comuni: 

  • Studiare i casi di successo, comprenderne le caratteristiche e farsi ispirare. 
  • Analizzare i processi della propria organizzazione per individuare le criticità migliorabili. 
  • Coinvolgere tutti i dipartimenti aziendali nell’analisi dei processi e raccogliere le segnalazioni di tutto il team. 
  • Farsi accompagnare da esperti del settore che possano supportare il progetto non solo coadiuvando la selezione delle giuste tecnologie, ma agendo anche sul cambiamento della cultura organizzativa e sulla creazione del mindset per accogliere la Digital Transformation all’interno dell’organizzazione. 
  • Raccogliere informazioni prima, durante e dopo l’implementazione delle soluzioni per misurare costantemente l’efficacia degli interventi. 
  • Stimolare l’organizzazione ad individuare nuove opportunità di business, per proiettare l’azienda verso l’innovazione creando un ecosistema digitale intorno ad essa. 

Dunque, la trasformazione digitale non di esaurisce con il semplice acquisto o noleggio di macchinari e software di nuova generazione, ricorrendo a bonus spot, ma è un vero e proprio processo che deve seguire un preciso piano strategico e coinvolgere prima di tutto le persone. 

Emmemedia, consapevole di questa nuova esigenza per le aziende italiane, ha costituito una nuova area di business con lo scopo di guidare le PMI nel percorso articolato della Digital Transformation, affiancando gli imprenditori per aiutarli ad affrontare tutti i processi necessari a raggiungere i propri obiettivi, dall’individuazione della strategia, alla raccolta di eventuali fondi, all’esecuzione finale. 

Se vuoi mettere in piedi una strategia di trasformazione digitale, che saranno in grado di supportare la tua crescita attraverso un metodo consolidato composto da tre fasi: Osservazione, Pianificazione, Esecuzione! 

Vuoi essere aggiornato e seguire i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter
Potrebbe interessarti anche

Cosa cambia con Google Analytics 4?

Nell’ottobre 2020, Google ha lanciato la versione più recente di Google Analytics 4 o, più comunemente, GA4. Il lancio sul mercato si è concentrato sulle sue potenti funzionalità. Se non sei passato a GA4 ora, ti consigliamo di continuare a leggere. Cos’è GA4 Qual è la differenza tra UA e GA4 Le 4 funzionalità chiave […]

Che cos’è il web marketing oggi

Il termine “web marketing” è comparso per la prima volta intorno alla fine degli anni 90 e veniva associato al concetto di pubblicità sul web.  Gli imprenditori, le aziende e i brand dell’epoca fiutarono l’affare e iniziarono quindi ad utilizzare il canale web per la sponsorizzazione dei propri prodotti e servizi.  Da quel momento i […]