SEO Trends 2023: come cambia il posizionamento sui motori di ricerca 

SEO Trends 2023: come cambia il posizionamento sui motori di ricerca 

L’algoritmo di Google per l’indicizzazione SEO dei siti web e degli e-commerce è in continuo mutamento ed aggiornamento. Come cambia quindi il posizionamento sul motore di ricerca nel 2023? Quali strategie adottare? Scopriamo insieme nell’articolo di oggi alcune best practice da adottare per la tua azienda. 

Google: come funziona nel 2023 

Su Google vengono effettuate più di 8 miliardi di ricerche al giorno in tutto il mondo, un trend che non ha fatto altro che aumentare negli ultimi anni ed è inevitabile che le strategie SEO debbano essere riviste e migliorate in questo nuovo, più dinamico e “creativo” modo di interagire degli utenti col web. 

Ci sono molti fattori che possono influenzare il posizionamento nei motori di ricerca di un sito Web ed è importante prendere in considerazione tutte le variabili in campo, al fine di attuare una corretta strategia. Cerchiamo di scendere nel dettaglio. 

Che cos’è l’ottimizzazione SEO di un sito web? 

Per ottimizzazione SEO (Search Engine Optimization) si intende tutta quella serie di tecniche e di strategie da mettere in campo in un sito web con il fine di aumentarne la visibilità e migliorarne il posizionamento tra i risultati di ricerca di Google (la tanto famosa ed ostica SERP, acronimo di Search engine result page).

Godere di un buon posizionamento in SERP aumenta le possibilità di essere trovati dagli utenti che cercano un determinato prodotto o servizio. 

Detta in parole semplici, se le pagine del tuo sito si trovano nella prima pagina dei risultati di ricerca, hai molte chance di essere raggiunto da potenziali clienti e acquisire un lead o una vendita online. 

Bene, ora siamo pronti per scoprire insieme le principali attività di ottimizzazione SEO per il tuo sito web e migliorare il suo posizionamento organico su Google nel 2023. 

Ultimi aggiornamenti di Google nel 2023 

Anche quest’anno la SEO punta tutto sui contenuti e si riafferma con forza l’arcinoto claim “Content is the king “. 

L’Helpful Content Update di Google, l’ultimo aggiornamento rilasciato ad Agosto 2022, punta tutto sulla qualità dei contenuti. Verranno penalizzati tutti quei contenuti che sembrano essere stati creati principalmente per posizionarsi bene nei motori di ricerca piuttosto che per aiutare o informare le persone, quei contenuti scritti o realizzati solo per le keywords e non con un fine informativo.  

A differenza di molti algoritmi differenti dall’ecosistema Google, questo nuovo aggiornamento dei contenuti è a livello di sito. Ciò significa che se il contenuto del tuo sito web principale è super pertinente e utile, ma il tuo blog ha molti contenuti irrilevanti creati solo per attirare clic, il tuo sito potrebbe risentirne ed essere penalizzato nel posizionamento. 

“Qualsiasi sito dove è accertato ospitare una quantità elevata di contenuto non utile ha meno probabilità di essere visibile nella Ricerca. Qualsiasi. Per questo motivo, la rimozione di contenuti non utili potrebbe aiutare il posizionamento degli altri tuoi contenuti.” 

Ricerca per immagini nel 2023 

Curare la ricerca per immagini è un passaggio estremamente importante per una strategia SEO vincente nel 2023

Le immagini della ricerca vengono spesso usate dagli utenti che non sanno ancora cosa stanno cercando e che sono in cerca di ispirazione, suggerimenti, consigli per arredare una stanza, per un viaggio o suggerimenti per outfit ad esempio.  

Le persone sono più propense ad acquisire informazioni attraverso le immagini che attraverso la scrittura, questo soprattutto da mobile. 

Ottimizzare i siti Web per i dispositivi mobili 

 Sempre più persone utilizzano i propri smartphone per navigare sul Web, e proprio per questo è importante assicurarti che il tuo sito Web sia ottimizzato per i dispositivi mobili. 

Entro il 2025, circa il 73% degli utenti di Internet vi accederà tramite dispositivi mobili. Pertanto è importantissimo essere pronti, ora! 

Come stare al passo con i trend della SEO? 

La SEO è importante per le aziende perché più il sito web è ottimizzato, più è probabile che appaia in primo piano nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. Più il tuo sito è tra le prime posizioni all’interno della SERP più è probabile che un utente clicchi sul tuo link quando compie una ricerca. Più utenti raggiungono il tuo sito quando stanno cercando, e più informazioni trovano, più è probabile che decideranno di scegliere il prodotto o servizio dell’azienda che li ha aiutati a soddisfare la ricerca.  

Conclusioni 

Il mondo del Digital Marketing di cui la SEO e la Local SEO fanno parte è in continua evoluzione e le aziende devono necessariamente essere aggiornate, per essere presenti sul mercato nel modo giusto e soprattutto con successo. 
In Emmemedia studiamo costantemente quelle che sono le evoluzioni stando al passo con le novità e, se possibile, proviamo a anticipare quelle che possono essere le nuove tendenze. Tutto questo per dare ai nostri clienti la massima competenza possibile e le performance ottimali. 
Per qualsiasi tua domanda sulle strategie SEO da adottare per la tua azienda, sul posizionamento e ottimizzazione del tuo sito web o e-commerce sui motori di ricerca non esitare a contattarci, saremo lieti di rispondere alle tue domande e a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze! 

Vuoi essere aggiornato e seguire i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter
Potrebbe interessarti anche

Sito Web Gratis? Anche no. Scopri perché non conviene! 

In rete sempre più spesso è possibile trovare siti web che offrono la creazione di e-commerce o altri siti gratis. In questo articolo scopriremo in cosa differiscono dal lavoro di un professionista e perché una azienda o un privato, deve scegliere piuttosto di optare per l’intervento di una web agency esperta.  Iniziamo dalle basi: cosa si intende […]

Come essere in prima pagina su Google? Le bugie più diffuse sulla SEO 

Tra le tante bufale che girano oggi sul web ce ne sono tantissime che riguardano il web marketing, e tra queste le principali riguardano senza dubbio riguardano l’ottimizzazione per i motori di ricerca e Google in particolare. Alcune, hanno finito con il tempo, per diventare reali per il senso comune…  Prima di entrare nel dettaglio […]