Google Semantica

Google Semantica

Nell’ultimo anno sembra sia scoppiata la “Seomantica” ovvero l’arte di posizionare le proprie pagine web, con l’utilizzo della Semantica. Ma cos’è la semantica nella SEO? E cosa ha cambiato Google per giustificate tutto cio’?

Provo a dare qualche piccola informazione in merito, cercando di essere il meno “tecnico” possibile in modo che tutti, anche chi si è avvicinato da poco alla SEO, possano capire bene cosa sia la SEO Semantica; non vi parlero’ quindi di link, di parole chiave nè tantomeno di ottimizzazione on site.

Innanzitutto due piccole precisazioni:

  • la Semantica non è affatto una cosa nuova, anzi google l’ha introdotta nei suoi sistemi oramai da un po’ … la cosa interessante è come, grazie ad algoritmi Semantici Google, “analizzi e classifichi” le pagine ed i contenuti del web.
  • google dice nelle sue guide che l’implementazione di Schema.org (dopo verdemo cosa è) non migliora il rendimento del sito nelle SERP. (Ma io nn ci credo :P).

Procediamo con ordine.

Cos’è la SEO Semantica?

Il concetto di semantica applicata ai contenuti web nasce dalla necessità di far capire in maniera esatta ai motori di ricerca di cosa si stia parlando in un documento inteso come pagina web. Per fare cio’ ci avvaleremo di due nuovi concetti Entità o Entity e Relazione o Relationship.

Proprio perchè non voglio fare il tecnico, faccio un esempio estremamente semplice: come interpreta Google la parola Monopoli (Entità)? Come una Città o come il famoso Gioco da Tavolo?

Per superare questo “dubbio” semantico Google, avendo già scansionato nel tempo milioni di testi e documenti / articoli,  sfrutta la sua base dati già acquisita ed un algoritmo relativamente nuovo chiamato Resource Definition Framework (RDF) che, in poche …. pochissime parole, analizza il contesto individuando le altre Entità della pagina e le e Relazioni tra queste.

Nel caso specifico, ad esempio, infatti si aspetterebbe di trovare la Entity Lecce piuttosto che Puglia o Italia se nella nostra pagina stiamo parlando ad esempio di Monopoli inteso come Comune Italiano.

Semantica Seo: cosa ha cambiato Google per acquisire quante più Entità e Relazioni possibili?

Circa 5 anni fa, per migliorare il markup delle pagine web e creare un formato standard dal quale attingere dati, Google, Yahoo, Bing ed oggi anche Yandex hanno supportato Schema.org e l’organizzazione delle informazioni grazie all’uso dei Microdati (pur restando valido il discorso di RDF e Microformati).

In cosa consiste Schema.org?

Schema.org è uno schema di markup che all’interno di una pagina Web consente ai motori di ricerca di comprendere le informazioni presenti in modo da fornire risultati più completi nelle SERP. Ci rendiamo subito conto, quindi, di quanto sia oggi importante usare questo nuovo standard.

Nei prossimi post, sicuramente piu’ tecnici di questo, cerchero’ di spiegare un po’ di HTML5, come inviare informazioni ai motori di ricerca grazie all’uso di Schema.org, e come implementarlo in modo corretto nel codice delle nostre pagine web.

Vuoi essere aggiornato e seguire i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter
Potrebbe interessarti anche

Leggi tutti gli articoli

Google Page Experience e Core Web Vitals: pronti al cambiamento?

Cosa cambia con il nuovo upgrade di maggio 2021? E come mettersi al passo? Finalmente ci siamo, sono anni che se ne discute ma alla fine è arrivato il momento di migliorare davvero l’esperienza degli utenti che navigano i nostri siti in quanto è ufficiale ed ora anche misurabile: la Page Experience si avvale di […]

Tendenze e previsioni di ricerca dei consumatori nel 2021

Como sono cambiate le abitudini degli utenti dopo la pandemia? Le tendenze di ricerca online rivelano i nuovi comportamenti acquisiti nell’era Covid-19.   Google ha esaminato migliaia di ricerche effettuate in Europa, Medio Oriente e Africa e raccolto interessanti dati che svelano una vera e propria rivoluzione nel modo di vivere, lavorare e giocare. Scopriamo di cosa si tratta.  Quali […]