Settore Moda e integrazione strategie digitali: il caso di successo di Doppelgänger Roma

Settore Moda e integrazione strategie digitali: il caso di successo di Doppelgänger Roma

Il settore della moda guadagna sempre più fette di mercato nel mondo digitale; secondo l’azienda tedesca Statista – specializzata in analisi dei dati di mercato – oggi il settore della moda rappresenta il più grande mercato nel mondo dell’ecommerce B2C e la sua dimensione a livello globale comprende un giro di affari di poco più di 750 miliardi di dollari fatturati solo nel 2021. 

L’Italia non resta di certo a guardare, e anche i grandi brands nostrani hanno accettato la sfida del digitale adottando partner, strategie e figure professionali in grado di incontrare la domanda online sempre più presente. 

E’ il caso di Doppelgänger Roma, vanto italiano del settore moda uomo. A spiegarci com’è cambiato il mondo del fashion con l’integrazione del digitale è Federico Dezi, Ecommerce Manager. 

𝟭.𝗖𝗼𝗺𝗲 𝗲̀ 𝗰𝗮𝗺𝗯𝗶𝗮𝘁𝗼 𝗶𝗹 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗼𝗿𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝗳𝗮𝘀𝗵𝗶𝗼𝗻 𝗰𝗼𝗻 𝗹’𝗮𝘃𝘃𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗱𝗶𝗴𝗶𝘁𝗮𝗹𝗲? 


 
Il cambiamento è stato radicale. La digitalizzazione ha permesso a tantissimi Marchi di aumentare rapidamente la propria awareness e creare legami sempre più diretti con i propri consumatori. 
 
La notevole mole di dati raccolti grazie agli strumenti di digital analytics, permette inoltre di creare strategie, prodotti e attività di marketing su misura per la propria base clienti. 
 
L’integrazione poi del modello ecommerce a quello del social shopping rende sempre più fluida il journey del consumatore, aumentando notevolmente i touchpoint. 
 
La chiave del successo però resta come sempre quella dell’integrazione omnicanale. Regalare un’esperienza di shopping unica e multi canale ad ogni consumatore. 


 
𝟮.𝗖𝗼𝘀𝗮 𝗳𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗼𝗴𝗴𝗶 𝗹𝗲 𝗮𝘇𝗶𝗲𝗻𝗱𝗲 𝗳𝗮𝘀𝗵𝗶𝗼𝗻 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗴𝗿𝗮𝗿𝗲 𝗹’𝗼𝗻𝗹𝗶𝗻𝗲 𝗲 𝗹’𝗼𝗳𝗳𝗹𝗶𝗻𝗲? 


 
Tutto il settore del fashion e non solo punta dritto verso l’omnicanalità. Integrare ogni canale di vendita con l’altro per garantire un journey fluido e unico ad ogni consumatore. 
 
Noi di Doppelgänger abbiamo scelto di investire strategicamente e con molta decisione sull’omnicanalità. 
 
La centralizzazione del dato, l’analisi dello stesso e la condivisione di front-end personalizzati per ogni singolo cliente sono solo alcuni degli aspetti strategici per il nostro Brand. 
 
Scegliere il prodotto in negozio con il supporto dei nostri attentissimi addetti alla vendita, ordinarlo online tramite il nostro servizio di assistenza Whatsapp e poi nel caso utilizzare il servizio di reso 100% gratuito è solo un esempio di integrazione multi-canale. 


 
𝟯.𝗤𝘂𝗮𝗹𝗶 𝘀𝗼𝗻𝗼, 𝘀𝗲𝗰𝗼𝗻𝗱𝗼 𝗹𝗮 𝘁𝘂𝗮 𝗲𝘀𝗽𝗲𝗿𝗶𝗲𝗻𝘇𝗮, 𝗶 𝗽𝗿𝗶𝗻𝗰𝗶𝗽𝗮𝗹𝗶 𝘃𝗮𝗻𝘁𝗮𝗴𝗴𝗶 𝗱𝗶 𝘂𝗻 𝗳𝗮𝘀𝗵𝗶𝗼𝗻 𝗽𝗶𝘂̀ 𝗽𝗵𝘆𝗴𝗶𝘁𝗮𝗹? 


 
Ce ne sono diversi sia per i consumatori che per i Brand stessi: ad esempio, la possibilità di essere sempre top of mind per i nostri clienti e viceversa di far vivere esperienze di shopping e assistenza al 100% personalizzate. 
 
La possibilità di avere un approccio data driven, con il cliente al centro, e realizzare quindi un ecosistema phygital al servizio del consumatore con alte performance di conversione e gradimento. 

Vuoi essere aggiornato e seguire i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter
Potrebbe interessarti anche

Ecommerce e crescita aziendale: quanto è importante per il futuro delle aziende la presenza online.

Sterlifarma è tra i marchi più diffusi e apprezzati nel settore farmaceutico per bambini: da sempre i lungimiranti ricercatori presenti nell’azienda progettano e sviluppano soluzioni di integrazione e alimentazione per i piccoli, in grado di aiutarli in ogni fase della loro crescita. Ciro Ranno Marketing And Business Development Coordinator dell’azienda ci spiega in questa breve […]

L'inbound marketing per il settore arredamento: intervista a Walter Agrello

Per chi non lo conoscesse, oggi vi presentiamo il Dottor Walter Agrello, fondatore del celebre marchio Behome Casa. Behome oggi conta ben 6 punti vendita disseminati sul territorio nazionale con all’attivo gloriosi riconoscimenti e successi ottenuti con il lavoro svolto in più di 10 anni di esperienza.Frutto di questo successo è anche la mentalità futuristica […]