L'Inbound Marketing per il settore automotive

Whiteboard

Emmemedia Blog / Il Blog di Emmemedia

L'Inbound Marketing per il settore automotive

L'Automotive è uno degli ambiti in cui l'Inbound Marketing dà i risultati migliori: ecco perché scegliere l'Inbound Marketing per il settore automotive.

l-inbound-marketing-per-il-settore-automotive

I dati di settore rivelano che prima di finalizzare l’acquisto di una nuova automobile i consumatori si documentano a lungo, sia online sia offline, e si recano in media circa 3 volte in concessionaria.

Se hai un po’ di dimestichezza con i concetti legati all’Inbound Marketing probabilmente ti sarai già reso conto da questa breve premessa che il buyer’s journey nel settore Automotive è un viaggio di acquisto quasi da manuale.

Le fasi di Awareness, Consideration e Decision sono facilmente individuabili e sufficientemente durature da permettere di pianificare azioni di marketing significative e impattanti: questo rende l’Automotive un campo ideale per l’applicazione della metodologia Inbound. 

Ti ho incuriosito, vero?

Se sei qui è perché probabilmente hai una concessionaria o uno showroom e hai deciso di investire nel digital marketing per incrementare le tue vendite, ma ancora non sai a chi rivolgerti e che strategia applicare: in questo articolo cercherò di spiegarti brevemente come funziona l’Inbound Marketing per il settore Automotive e quali obiettivi può farti raggiungere.

Inbound Marketing per il settore automotive: come funziona

L'Inbound Marketing si basa sul presupposto contrario a quello della pubblicità tradizionale: non andare a cercare il consumatore, magari disturbandolo mentre sta facendo altro, ma aspettare che sia il consumatore a cercare te.

Se ci pensi, quasi tutte le persone acquistano almeno una volta un’automobile nella loro vita: tutto quello che devi fare è farti trovare dalle persone giuste, nel posto giusto e al momento giusto.

L’Inbound Marketing serve proprio a questo: la metodologia si compone di 4 fasi che attirano il consumatore avvicinandolo alla tua azienda, spingendolo all’acquisto dei tuoi prodotti e infine trasformandolo in un cliente soddisfatto e fedele.

  • Attract: il metodo Inbound ti permette di farti conoscere da nuovi potenziali clienti fornendo loro informazioni e risorse utili che possano aiutarli nel loro percorso di acquisto. In questa fase il blog è lo strumento d’elezione per attirare i clienti che cercano online informazioni sulle automobili.
  • Convert: una volta catturata l’attenzione dei potenziali clienti, il metodo Inbound lavora per avvicinarli spingendoli a cercare un contatto. Call to action, landing page e form contatti sono i tuoi alleati per fare lead generation, cioè per entrare in contatto con i tuoi potenziali clienti.
  • Close: a questo punto non ti resta che trasformare i tuoi contatti in clienti. Siamo nel regno dell’email marketing: hai bisogno di un CRM che ti permetta di segmentare il database di contatti acquisiti in modo da creare diversi workflows differenziati, in grado di rispondere alle diverse esigenze dei diversi consumatori.
  • Delight: il lavoro non finisce una volta acquisito il cliente ma continua anche dopo l’acquisto. Il metodo Inbound ti aiuta a prenderti cura dei tuoi clienti in modo da fidelizzarli e fare in modo che tornino da te. In questa fase ti vengono in aiuto social media e sondaggi.

Il buyer’s Journey nel settore Automotive

All’inizio di questo articolo ti ho parlato di buyer’s journey, ricordi?

Il buyer’s journey è il percorso che il consumatore compie dal momento in cui scopre di avere un bisogno da soddisfare fino al momento in cui finalizza l’acquisto del prodotto che gli permette di soddisfare questo bisogno.

La metodologia Inbound identifica questo processo come un viaggio fatto di 3 tappe:

  • Awareness: nella prima fase il consumatore è consapevole di avere un problema, ma non sa ancora di che tipo di problema si tratta e come potrebbe risoverlo, per questo inizia a fare ricerche online
  • Consideration: in questa fase intermedia l’acquirente ha definito chiaramente il suo problema ma sta ancora vagliando una serie di possibili soluzioni
  • Decision: nell’ultima fase il cliente ha scelto una delle possibili soluzioni al suo problema. Non gli resta che rivolgersi a una delle aziende che è in grado di vendergli il prodotto/servizio di cui ha bisogno.

L’obiettivo delle strategie di Inbound Marketing è intercettare il potenziale cliente in una delle 3 fasi del Buyer’s Journey, possibilmente nella prima, in modo da accompagnarlo durante tutto il percorso fino alla fase di acquisto (e oltre).

Ti parleremo più approfonditamente del buyer’s journey nel settore Automotive in uno dei prossimi articoli.

Perché scegliere l’Inbound Marketing per il settore Automotive?

Se sei qui è perché quasi sicuramente sei già convinto della necessità di investire nel digital per far decollare il tuo business, ma voglio fornirti qualche altro dato relativo al settore Automotive per aiutarti a fugare definitivamente ogni dubbio:

  • il 91% degli acquirenti o potenziali acquirenti di automobili una connessione a internet e il 69% accede a internet prevalentemente da smartphone.
  • il 39% degli acquirenti effettua accurate ricerche online prima di acquistare una nuova auto
  • il 58% dei clienti finali effettua l’acquisto presso uno showroom che ha conosciuto proprio durante la fase di ricerca.

Capisci quanto è importante investire nel marketing online?

Come abbiamo detto all’inizio, il settore Automotive è uno di quelli in cui l’Inbound Marketing funziona meglio, questo perché la metodologia Inbound si adatta perfettamente al naturale percorso di acquisto compiuto dai consumatori.

Una buona strategia di Inbound Marketing permette al dealer di:

  • farsi trovare dai potenziali clienti
  • entrare e restare in contatto con quei consumatori che non sono ancora pronti all’acquisto
  • seguire il cliente anche dopo l’acquisto per fare in modo che ritorni

In questo modo innescherai un circolo virtuoso che ti porterà ad avere il tuo showroom sempre pieno!

Come raggiungere tutti gli obiettivi elencati? Te lo spiegheremo nei prossimi articoli: continua a seguirci!

Contatti
Emmemedia

Via Senna 3/5
50019 Firenze - Sesto Fiorentino
Via Pisciarelli 79
80078 - Napoli

Latest posts @emmemedia
Blog:Ultimi Articoli

La pubblicità su Facebook sta cambiando: dai Fan ai Pubblici Personalizzati

Con i nuovi criteri, il Pubblico Personalizzato di Facebook comprenderà gli utenti che hanno interagito con la pagina negli ultimi 365 giorni.

Video Marketing: i 5 errori che probabilmente stai commettendo

Ecco 5 errori da non compiere nella propria strategia di video marketing.

Emoji: quando usarle nella comunicazione aziendale