Instagram: arriva l’e-commerce che piace ai followers

Whiteboard

Emmemedia Blog / Il Blog di Emmemedia

Instagram: arriva l’e-commerce che piace ai followers

Instagram somiglia sempre di più ad un mercato centrato sul visual. La funzione Shopping viene estesa infatti alle Stories e al canale Esplora.

instagram--arriva-l’e-commerce-che-piace-ai-followers

Nuovi aggiornamenti dal mondo social, precisamente dall’app più amata dai millennials, Instagram. Dal mese di marzo, Instagram ha installato la funzione Shopping che permette alle aziende di taggare prodotti sui post con lo scopo di agevolare l’acquisto agli utenti interessati.

Un nuovo modo di vivere il canale, un mix tra divertimento e commercializzazione, che immerge l’utente in un’esperienza di acquisto del tutto rivoluzionaria incentrata sulla NON consapevolezza di essere in un luogo dedicato all’acquisto.

Il prodotto diventa molto più appetibile e resta collegato all’e-commerce con un procedimento di acquisto quasi immediato.

Instagram diventa quindi un canale di acquisto preferenziale, che tuttavia sottostà ad una strategia di Visual Marketing ad hoc.

La funzione Shopping quindi si inserisce perfettamente all’interno della strategia di un e-commerce, che non vende più un prodotto ma l’idea che c’è dietro e il desiderio che comporta; una vera e propria strategia di Storytelling.

A proposito di Storytelling, la funzione Shopping si sta espandendo sempre di più e dopo una prima fase di test partita a giugno con un numero limitato di Brand di e-commerce, Instagram ha lanciato la funzione Shopping in Stories.

La funzione Shopping nelle Stories

Con oltre 400 milioni di persone che interagiscono con Instagram Stories ogni giorno, quale vetrina migliore per mettere i tuoi prodotti in bella vista?

Finalmente a livello globale, tutti i brand hanno la possibilità di sfruttare la funzione Shopping in Stories, che dà la possibilità ai visitatori di acquistare quello che più li colpisce direttamente dalle storie, senza scorrere il feed e saltare da un profilo all’altro.

E gli inserzionisti? Possono utilizzare l'app non solo come strumento di marketing ma soprattutto come canale di e-commerce.

Infatti con Shopping in Stories, i brand potranno posizionare un'icona della shopping bag su qualsiasi prodotto all'interno di una Story, consentendo agli utenti di fare clic sulla shopping bag e visualizzare le informazioni sul prodotto, altre immagini o collegamenti al sito web per acquistare il prodotto.

La funzione Shopping in Esplora

Instagram sta inoltre lanciando una nuova funzionalità: il canale Shopping in Esplora. L’utente potrà andare direttamente nella sezione Esplora dove troverà uno spazio dedicato agli acquisti che si chiamerà semplicemente Shopping.

Qui troverà tutti i prodotti sponsorizzati e acquistabili tramite tag messi in vetrina dalle aziende e dagli influencer che segue e che potrebbe essere interessato a scoprire.

Anche Facebook sta puntando allo Shopping online, infatti dal 2016 ha lanciato Marketplace, una sezione del social dedicata alla compravendita di prodotti, dalle auto ai mobili e vestiti per bambini. Attendiamo altre novità e aggiornamenti dal “mondo Zuckerberg”   

Contatti
Emmemedia

Via Senna 3/5
50019 Firenze - Sesto Fiorentino
Numero Verde: 800 12 58 68
Via Pisciarelli 79
80078 - Napoli
Tel: 081 192 30 200

Latest posts @emmemedia
Blog:Ultimi Articoli

Google Plus chiude: a rischio la privacy di 500.000 utenti

La notizia della chiusura del social network di Google arriva all'improvviso: gli scarsi risultati di G+ erano noti, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato lo scandalo legato a un bug nella cessione dei dati a terze parti.

Instagram: arriva l’e-commerce che piace ai followers

Instagram somiglia sempre di più ad un mercato centrato sul visual. La funzione Shopping viene estesa infatti alle Stories e al canale Esplora.

Otto consigli utili per aprire un e-commerce

I dati sugli acquisti online sono incoraggianti anche in Italia, ma meglio approcciarsi alla materia con cognizione di causa. Ecco quindi cosa sapere prima di chiedere un preventivo per un e-commerce o di spendere il proprio voucher digitalizzazione.