Come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Whiteboard

Emmemedia Blog / Il Blog di Emmemedia

Come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Il più visual dei social network può essere una vera miniera d’oro di nuovi contatti: ecco come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

come-usare-pinterest-per-portare-traffico-al-tuo-sito

Conosciuto per essere il social network delle immagini, delle infografiche e delle idee creative, Pinterest ha recentemente festeggiato i suoi 200mln di utenti attivi (in barba a quanti lo credevano ormai morto).

Essendo il social perfetto per condividere immagini in alta qualità, Pinterest è molto utilizzato dalle aziende di moda, food, design etc. che puntano tutto sul visual marketing.

Se lavori in uno di questi settori lo sai bene.

Quello che però forse ancora non sai è che puoi usare Pinterest per portare traffico profilato al tuo sito e acquisire nuovi, potenziali clienti: in questo articolo ti spieghiamo come fare!

Come funziona Pinterest?

Pinterest nasce come – e tuttora è – un raccoglitore di immagini e idee creative, in cui condividere e salvare soluzioni, progetti, ricette.

Ciascun utente può collezionare e organizzare i suoi pin all’interno di board, bacheche tematiche che può creare in base alle sue esigenze, ai suoi interessi e ai suoi gusti.

I vantaggi di Pinterest per i brand rispetto a Instagram, l’altro social network “visual” per eccellenza, sono principalmente due:

  • La possibilità di inserire all’interno dei pin un bottone con un link che rimanda a una pagina web, che significa poter veicolare il traffico da Pinterest al proprio sito web
  • La possibilità di “pinnare” un’immagine presente in qualunque luogo del web semplicemente utilizzando il pulsante “salva”, scaricabile come estensione per browser.

Riesci già a percepire il potenziale di questo social network?

Pinterest è un social network in crescita

Anche se in maniera silenziosa, Pinterest cresce lentamente: la community ha recentemente raggiunto 200mln di utenti mensilmente attivi e in quest’occasione ha rilasciato questa interessante infografica con una serie di dati che testimoniano la crescita della piattaforma.

pinterest-infografica-dati

Pinterest insomma si rivela una vera e propria miniera d’oro per trovare nuovi potenziali clienti: ecco 5 cose che puoi fare subito per iniziare a usare Pinterest non soltanto per la branding awareness, ma anche per aumentare il traffico al tuo sito web e al tuo blog, e generare nuovi contatti e anche nuovi acquisti!

Pinterest per aumentare le visite all’e-commerce

Se ha un e-commerce, Pinterest è il social network ideale per promuovere i tuoi prodotti e spingere i visitatori all’acquisto. Grazie all’implementazione dei pulsanti all’interno dei pin, che permettono di inserire il link a una pagina web a tua scelta, è possibile usare Pinterest per veicolare il traffico dal social network direttamente alla pagina del prodotto, rendendo immediato il processo di acquisto.

Ecco 3 consigli da seguire per aumentare le visite al tuo e-commerce attraverso Pinterest.

Crea immagini originali

Pinterest, come abbiamo detto, si basa sulla forza delle immagini: essere originali è fondamentale!

Ricorda che sono le immagini a catturare l’attenzione degli utenti che scorrono la loro homepage di Pinterest: una bella foto, curata nei dettagli e originale li spingerà a fermarsi e aumenterà le probabilità che clicchino sul bottone.

Ecco perché non conviene rubare immagini già viste altrove: i tuoi pin devono essere unici e, soprattutto, personalizzati, per esempio con il logo della tua azienda.

Tip: se vuoi condividere immagini di altri puoi creare una bacheca dedicata ai repin, in cui collezionare tutte le immagini trovate su Pinterest che ti piacciono e che vuoi segnalare ai tuoi follower.

Attenzione alle dimensioni

Le dimensioni delle immagini sui social sono importanti e ogni piattaforma social ha i suoi formati maggiormente performanti.

Il formato più utilizzato su Pinterest e che meglio valorizza le immagini è quello verticale: studi dimostrano che i Pin realizzati con immagini portrait ottengono il 60% di condivisioni in più rispetto ai Pin di altri formati.  

Se non hai foto in questo formato realizza dei collage mettendo insieme due o più foto landscape, cioè scattate in orizzontale e il gioco è fatto!

Per creare i collage ti segnalo Canva, uno strumento online gratuito per la creazione di grafiche davvero fantastico!

Non trascurare la SEO

Sapevi che Pinterest, a differenza di Instagram, è collegato alla ricerca organica?

Questo significa che, quando un utente digita una chiave di ricerca su Google Immagini ha buone probabilità di atterrare su Pinterest.

Per questo è importante curare anche la descrizione dei tuoi pin, utilizzando parole chiave e hashtag pertinenti all’oggetto raffigurato nell’immagine: valgono, ma più in breve, le stesse regole che si utilizzano nella scrittura degli articoli del blog!

Pinterest per aumentare le visite al blog

Pinterest non serve soltanto per aumentare le visite al sito e all’e-commerce: è un valido alleato anche per far crescere il traffico al blog.

Ecco quindi altre due tips che ti saranno molto utili se il tuo obiettivo è quello di usare Pinterest come piattaforma di condivisione dei contenuti del blog.

Crea infografiche accattivanti

Gli utenti su Pinterest non cercano soltanto belle immagini, oggetti particolari o idee creative: molti usano questo social network anche per cercare tutorial, liste, how-to e altre tips di questo genere… insomma, i classici consigli che sono perfetti da veicolare anche attraverso un articolo di blog!

Il formato che più attira l’attenzione di questa tipologia di utenti è quello dell’infografica: riassumi gli elementi salienti del tuo post per il blog in una grafica portrait colorata e ricca di bullet point, elenchi in cui si susseguono una serie di consigli oppure i passaggi di un tutorial.

Ecco qualche esempio di infografica che rimanda a un articolo di blog su Pinterest:

 

pinterest-infografica

Dici qualcosa… ma non tutto

Attenzione però: per fare in modo che gli utenti clicchino sul bottone che porta all’articolo è importante non svelarne tutto il contenuto all’interno del pin, ma anzi utilizzare quest’ultimo come “esca” per portare i visitatori sul blog.

Sfrutta la descrizione per indirizzare il traffico al blog, promettendo di svelare maggiori dettagli all’interno dell’articolo.

Che ne pensi?

Sei pronto a sfruttare tutto il potenziale di Pinterest per portare traffico al tuo sito web e, perché no, aumentare anche le vendite?

Se hai bisogno di una consulenza su Pinterest e su come usare i social media per il business contattaci subito!

SCRIVICI

Contatti
Emmemedia sas

Via Senna 3/5
50019 Firenze - Sesto Fiorentino
Numero Verde: 800 12 58 68
Via Pisciarelli 79
80078 - Napoli
Tel: 081 192 30 200

Emmemedia

Web Agency Napoli, Firenze
Via Pisciarelli, 79 Pozzuoli Italia 80078
081 1914 3172
Via Senna 3/5 Sesto Fiorentino Italia 50019
800 032 673

Latest posts @emmemedia
Blog:Ultimi Articoli

Come avviare un business online

Avviare un business online e iniziare a guadagnare è possibile: scopri come in questa mini-guida che abbiamo realizzato per te

Come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Il più visual dei social network può essere una vera miniera d’oro di nuovi contatti: ecco come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Come aumentare le visite al tuo sito web con i contenuti giusti­­

Vuoi aumentare le visite al tuo sito tramite il blog? Ecco 5 tipi di contenuti che servono ad attrarre diverse tipologie di pubblico