SEO per e-commerce: 5 cose che puoi fare subito

SEO per e-commerce: 5 cose che puoi fare subito

Whiteboard

Emmemedia Blog / Il Blog di Emmemedia

SEO per e-commerce: 5 cose che puoi fare subito

5 consigli da mettere subito in atto per migliorare la SEO del tuo e-commerce, aumentare il traffico organico e incrementare le vendite

seo-per-e-commerce--5-cose-che-puoi-fare-subito

Se hai un e-commerce sicuramente saprai già quanto la SEO sia fondamentale per aumentare il traffico e incrementare le vendite.

Probabilmente avrai già curato tutti quegli aspetti indispensabili della SEO per e-commerce che ti permettono di indicizzare correttamente il tuo sito web e iniziare la tua attività.

Di sicuro avrai già:

  • Selezionato e lavorato sulle migliori keyword per il tuo business
  • Creato degli URL descrittivi, con il nome del prodotto e l’indicazione della categoria di riferimento
  • Inserito e ottimizzato meta title e meta description per farti indicizzare da Google
  • Curato l’ottimizzazione delle immagini, compresi tag alt e dimensioni, che non devono avere un peso eccessivo per permettere un caricamento rapido
  • Ottimizzato la velocità di caricamento del tuo e-commerce
  • Curato la visualizzazione da mobile per permettere un accesso facile e veloce da qualunque dispositivo

Bravo, hai impostato delle ottime basi.

Ma se vuoi davvero aumentare il traffico sul tuo e-commerce per incrementare le vendite, tutto questo non basta. Devi e puoi fare di più.

Hai bisogno dell’aiuto di un professionista per curare la SEO del tuo e-commerce?

Contattaci!

SCRIVICI

SEO per e-commerce: 5 best practice da applicare subito

In un recente articolo ti abbiamo dato 6 consigli per ottimizzare il tuo e-commerce e far esplodere le vendite nel 2017: ti abbiamo parlato di semplificazione del processo di acquisto, design pulito e prezzi trasparenti, recensioni e promo sempre in evidenza etc.

Oggi ci concentreremo sulla SEO per e-commerce suggerendoti 5 cose (semplici) che puoi fare subito per migliorare il posizionamento del tuo e-commerce in modo da essere sempre tra i primi risultati nelle ricerche organiche degli utenti.

Sei pronto a farti amare da Google?

Crea descrizioni dei prodotti originali

I contenuti sono il vero motore del successo online: ormai lo stai sentendo ripetere sempre più spesso, perché il web si muove sempre più in questa direzione. Oggi Google premia quei siti che sono in grado di offrire contenuti di qualità, cioè originali e di valore per gli utenti.

E sì, riguarda anche te che hai un e-commerce. Anche se non hai un blog.

Le schede prodotto sono i tuoi contenuti: per farti amare da Google devi assicurarti che siano originali e curarle in ogni minimo dettaglio. Anche se sul tuo e-commerce ci sono migliaia di prodotti. È faticoso, lo so, ma l’obiettivo è distinguerti dalla massa, realizzando descrizioni uniche e irripetibili per ogni singola pagina di prodotto, evitando le descrizioni troppo corte o duplicate e inserendo in ogni scheda prodotto del contenuto di spessore.

Dai valore a ogni singolo prodotto e Google ne darà a te: in questo modo privilegerai l’esperienza utente, fornendo descrizioni davvero utili a chi vuole acquistare sul tuo e-commerce e differenziandoti rispetto ai tuoi competitor. Insomma, la tua fatica verrà premiata.

Fai link building

La link building interna è importantissima per l’indicizzazione: anche questa è una cosa che non fanno in molti e che sicuramente ti darà un grande vantaggio sui tuoi competitor.

Linka i prodotti tra loro, inserisci dei link alle categorie all’interno delle descrizioni prodotto, linka i nuovi arrivi e le promozioni. I backlink ti aiutano a migliorare la reputazione del brand e del tuo e-commerce.

Gestisci i contenuti duplicati

I contenuti duplicati sono una vera minaccia per il tuo e-commerce, perché si generano con facilità, quando l’utente arriva sulla pagina prodotto applicando i filtri di ricerca (per esempio dalla pagina di un altro prodotto oppure dalla categoria) e possono minare la reputazione del tuo sito se Google dovesse leggerli come spam.

Chiaramente non tutti i contenuti duplicati vengono considerati spam da Google: se così fosse, anche una citazione verrebbe bannata dal motore di ricerca, con gravi ripercussioni per la pagina (e il sito web) in cui è inserita. Quando si parla di e-commerce però è importante evitare qualsiasi tipo di contenuto duplicato: in caso contrario, il motore escluderà dai risultati di ricerca una delle due pagine duplicate, scegliendo di mostrarne solo una. Questo significa che alcuni dei tuoi prodotti saranno invisibili nella ricerca organica di Google.

Per risolvere il problema dei contenuti duplicati è necessario evitare che l’url delle singole pagine cambi a seconda della provenienza del visitatore: per questo, in fase di realizzazione dell’albero del sito, bisogna utilizzare gli url assoluti (ad esempio: miosito.com/prodottospecifico), che eliminano tutti i filtri legati alla ricerca. In questo modo, ogni pagina del nostro sito sarà vista come unica da Google.  

Fai attenzione ai prodotti esauriti

La gestione dei prodotti esauriti è un altro aspetto molto importante per mantenere in buona salute l’indicizzazione SEO del tuo e-commerce.

I casi in cui ti troverai a dover gestire le pagine dei prodotti esauriti sono due:

  • prodotti temporaneamente esauriti
  • prodotti definitivamente esauriti

Le best practice sono diverse nei due casi: se un prodotto è temporaneamente esaurito è preferibile non eliminare la pagina dal sito, soprattutto se ben indicizzata, perché questo penalizzerebbe il tuo e-commerce agli occhi di Google. Invece che restituire un errore 404, dannoso sia per il sito sia per il posizionamento, conviene lasciare la pagina al suo posto segnalando all’interno che il prodotto è temporaneamente esaurito e indicando, eventualmente, i tempi perché il prodotto torni disponibile.

Se invece il prodotto è definitivamente esaurito, perché l’articolo non è più in vendita sul tuo e-commerce, è necessario eliminarlo. Puoi ovviare inserendo nella pagina 404 dei prodotti correlati o simili, oppure facendo un redirect automatico alla categoria di prodotto, inserendo però prima un messaggio per l’utente, anche in una finestra pop-up, che spiega che il prodotto cercato non è più disponibile e che si sta per essere reindirizzati alla categoria in cui era inserito.

Il consiglio, in questi casi, è sempre quello di privilegiare l’esperienza utente, offrendo in ogni momento ai tuoi clienti una navigazione chiara, semplice e trasparente.

Anche la Local Seo è importante per il tuo e-commerce: indicizza il tuo sito anche per le ricerche locali e lavora sul trust degli utenti. Non ci credi?

Leggi anche: Local Seo, come farti trovare dagli utenti locali

Hai dubbi su come fare la SEO per e-commerce?

Contattaci!

SCRIVICI

Contatti
Emmemedia sas

Via Senna 3/5
50019 Firenze - Sesto Fiorentino
Numero Verde: 800 12 58 68
Via Pisciarelli 79
80078 - Napoli
Tel: 081 192 30 200

Emmemedia

Web Agency Napoli, Firenze
Via Pisciarelli, 79 Pozzuoli Italia 80078
081 1914 3172
Via Senna 3/5 Sesto Fiorentino Italia 50019
800 032 673

Latest posts @emmemedia
Blog:Ultimi Articoli

Come avviare un business online

Avviare un business online e iniziare a guadagnare è possibile: scopri come in questa mini-guida che abbiamo realizzato per te

Come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Il più visual dei social network può essere una vera miniera d’oro di nuovi contatti: ecco come usare Pinterest per portare traffico al tuo sito

Come aumentare le visite al tuo sito web con i contenuti giusti­­

Vuoi aumentare le visite al tuo sito tramite il blog? Ecco 5 tipi di contenuti che servono ad attrarre diverse tipologie di pubblico