Sms Marketing: creare una campagna efficace in 5 mosse

Sms Marketing: creare una campagna efficace in 5 mosse

Whiteboard

Emmemedia Blog / Il Blog di Emmemedia

Sms Marketing: creare una campagna efficace in 5 mosse

L'SMS Marketing è il modo migliore per attrarre un pubblico di Millenialis e non solo. Ecco come implementare una campagna di Sms Marketing efficace in 5 mosse

sms-marketing--creare-una-campagna-efficace-in-5-mosse

Gli sms sono la nuova frontiera del marketing online: utilizzati in maniera spontanea dalle attività locali ben prima che il web marketing prendesse il sopravvento, gli sms sono stati riscoperti dai grandi brand come forma di pubblicità con l’arrivo degli smartphone.

Prima, una campagna di sms marketing sarebbe costata un capitale, e l’sms sarebbe rimasto fine a se stesso; oggi invece è possibile non solo inviare messaggi gratis, ma anche inserire all’interno del testo il link a una landing page dove approfondire l’offerta.

Ecco perché l’sms marketing è tornato in voga.

Gli sms sono la nuova frontiera del web marketing

L’sms funziona proprio come l’email marketing, solo che è più diretto e immediato, motivo per cui si rivela uno degli strumenti più utili per attrarre e fidelizzare un pubblico giovane e in particolare di Millenialis.

Vediamo insieme quali sono le differenze rispetto all’email marketing, come funziona l’sms marketing e quando usarlo e come implementare una campagna di sms marketing di successo in 5 mosse.

Perché l’sms è meglio dell’email?

Innanzitutto non è detto che sia sempre così, ma esistono dei casi in cui scegliere di inviare un sms invece di una mail può essere una strategia vincente. I motivi sono diversi, vediamone alcuni:

Non hai l’indirizzo e-mail dei tuoi clienti: può succedere, soprattutto se hai fatto lead generation offline, per esempio in occasione di un evento. Se chiedi ai tuoi clienti di registrarsi, è possibile che non tutti ti diano l’indirizzo e-mail. Qualcuno, soprattutto tra i più anziani potrebbe non averlo affatto, e addirittura in alcuni casi risulta più semplice chiedere e ottenere il numero di telefono che l'email.

Gli sms sono più diretti: quando ci arriva un messaggio sullo smartphone è davvero impossibile non leggerlo. La media dei tassi di apertura di un sms è pari al 90%. Un sms è percepito come più diretto e intimo rispetto a una mail, inoltre ti permette di comunicare in poche parole la tua offerta e andare dritto al punto.

Un sms arriva anche senza connessione: a differenza dell’e-mail, l’sms arriva a tutti, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno una connessione sullo smartphone. Chi è interessato all’offerta potrà cliccare sul link all’interno del messaggio anche in un secondo momento, usufruendo per esempio di una rete Wi-Fi, e anche in questo caso i dati sono incoraggianti: il tasso di clic è circa 6 volte superiore a quello delle email.

In ogni caso, sms e email dovrebbero coesistere nella tua strategia di Inbound Marketing, perché sono entrambi utili a raggiungere obiettivi specifici e diversi tra loro. Vuoi approfondire? Dai un’occhiata all’infografica di confronto tra sms marketing e email marketing.

infografica-sms-marketing

Come puoi usare gli sms per fare marketing?

Ci sono molti modi in cui puoi integrare gli sms nella tua strategia di marketing. Molto dipende dal tuo settore di riferimento, ma in generale gli sms possono essere utilizzati sia dai grandi brand sia dai local business. Vediamo come.

Usa gli sms per fare customer care. Se hai un e-commerce gli sms sono molto utili per inviare messaggi di conferma: puoi usarli al posto della mail per confermare l’iscrizione alla newsletter, l’acquisto avvenuto, per informare i tuoi clienti sulla spedizione di un ordine. Molti corrieri lo fanno già, e così anche i fashion brand come Zara e coo., per citare solo due esempi.

Local Business e Sms Marketing. Gli sms sono molto utili anche per chi ha un local business: per esempio puoi usarli per avvisare i tuoi clienti che il prodotto ordinato è finalmente arrivato, oppure che il prodotto inviato in assistenza è stato riparato, e che quindi possono passare a ritirarlo.

Sconti e promozioni via Sms. Che tu sia un brand o un local business, puoi usare gli sms per comunicare l’inizio dei saldi o anche l’arrivo in store della nuova collezione. Ancora, puoi usare gli sms per inviare promozioni e sconti esclusivi ai tuoi clienti più affezionati, inserendo un codice sconto da utilizzare anche online.

Leggi anche: Mobile Marketing, perché è importante per le aziende

Sms Marketing efficace in 5 mosse

Ora che ti abbiamo fornito una panoramica di come puoi utilizzare gli sms nell’ambito della tua strategia di marketing, vediamo come mettere a punto una campagna di sms marketing efficace in 5 mosse.

1. Crea un messaggio chiaro e breve. È vero che gli sms sono ormai gratuiti, ma questo non è un buon motivo per inviare messaggi chilometrici! La chiarezza e la capacità di sintesi vincono sempre: spiega chiaramente cosa stai offrendo e come fare per aderire alla promozione. Usa parole semplici e frasi comprensibili a tutti, senza fronzoli e senza giri di parole. Ricorda che le persone hanno sempre meno tempo, quindi più riuscirai a essere conciso più aumenterai le possibilità di essere letto.

2. Includi un codice sconto. Se stai inviando un sms per comunicare una promo, accanto alla call to action e al link per la landing page è utile inserire un codice sconto utilizzabile per gli acquisti su e-commerce, se ne hai uno. In questo modo velocizzerai la procedura e permetterai a chi non ha bisogno di ulteriori informazioni di accedere in maniera immediata alla promozione.

3. Inserisci sempre una call to action. La call to action è la parte fondamentale del tuo messaggio. Una buona campagna di sms marketing ha sempre un invito che spinge il destinatario a compiere una determinata azione, per esempio cliccare sul link all’interno del messaggio che rimanda a una landing page. La cta è la parte più importante del messaggio: deve essere chiara, concisa e allo stesso tempo specifica. Il tuo obiettivo è far fare al destinatario quello che tu vuoi che faccia.

4. Fatti riconoscere firmando i tuoi sms. Firma sempre i tuoi sms per essere certo che i tuoi destinatari possano riconoscerti. La firma alla fine del messaggio è indispensabile per fare brand awareness. In un sms non hai modo di inserire il tuo logo, né tantomeno il tuo indirizzo, il tuo sito web e i tuoi contatti social. C’è posto per un solo link, che deve verosimilmente puntare alla landing page. La firma in fondo al messaggio servirà ai tuoi clienti per identificarti. Dai alla tua azienda un volto umano firmando il messaggio con il tuo nome, o facendolo firmare al dipendente della tua azienda che si occupa del marketing: in questo modo i tuoi clienti si sentiranno più vicini al tuo brand.

5. La tempistica è fondamentale! In un mondo che corre veloce, indovinare il momento giusto in cui far partire la tua campagna di sms marketing è una parte importante della tua strategia per il successo. Conosci il tuo target: studia i loro bisogni e i loro comportamenti per capire quali sono le loro aspettative e i momenti in cui sono maggiormente “vulnerabili”, cioè predisposti a concederti del tempo. Ricordati che le tempistiche variano anche in base al tuo settore di riferimento: se vendi servizi per le imprese è meglio spedire i tuoi sms durante gli orari di lavoro, se invece hai un e-commerce di prodotti di abbigliamento o un’attività locale puoi far partire la tua campagna di sms di sera, quando le persone si concedono un po’ di relax tra smartphone e computer.

Che ne pensi?

Vuoi realizzare una campagna di sms marketing ma non sai da dove cominciare? Affidati a noi: scrivici per chiedere un preventivo o una consulenza gratuita per la tua strategia di sms marketing.

SCRIVICI

Contatti
Emmemedia sas

Via Senna 3/5
50019 Firenze - Sesto Fiorentino
Numero Verde: 800 12 58 68
Via Pisciarelli 79
80078 - Napoli
Tel: 081 1914 3172

Emmemedia

Web Agency Napoli, Firenze
Via Pisciarelli, 79 Pozzuoli Italia 80078
081 1914 3172
Via Senna 3/5 Sesto Fiorentino Italia 50019
800 032 673

Latest posts @emmemedia
Blog:Ultimi Articoli

Lead Generation per le aziende B2B

Che cos’è la lead generation per il B2B e come le aziende possono andare a prendere nuovi clienti.

Email marketing per ecommerce: piccola guida all’uso

Email marketing per ecommerce: piccola guida all’uso per principianti e per scettici

Email Marketing 2016: tutti i dati dell’osservatorio Mailup

Mailup ha rilasciato un report annuale con tutti i dati sull’andamento dell’email marketing in Italia nel 2016. Li abbiamo analizzati per te